Cellule staminali neuronali

L'U.O. di Neurologia dell'Istituto Clinico S. Anna ha organizzato un convegno intitolato “Cellule staminali neuronali: attualità e prospettive terapeutiche nelle malattie neurologiche” che si è svolto a Brescia il 25 maggio 2019 presso la Sala Convegni dell'Istituto di via del Franzone. L'incontro è stato aperto ai neurologi, ai medici tutti, agli operatori sanitari, alle Associazioni che operano nell'ambito delle malattie neurologiche e a tutti i cittadini interessati all'argomento in questione. A far gli onori di casa il Dott. Biagio Troianiello, Responsabile dell’U.O. di Neurologia dell’Istituto Clinico S. Anna, che presenterà la Lectio Magistralis del Prof. Gianvito Martino, Direttore Scientifico dell’Ospedale San Raffaele di Milano e Professore Ordinario di Biologia applicata presso l’Università Vita e Salute di Milano.

A lui e ai suoi ricercatori dell’Unità di Neuroimmunologia del San Raffaele, infatti, spetta il merito di aver scoperto che in caso di danno cerebrale dovuto a ictus, il trapianto di cellule staminali neurali potrebbe offrire in futuro una strategia per migliorare e accelerare il recupero delle funzioni cerebrali compromesse. La scoperta del meccanismo molecolare con cui queste cellule aiutano il cervello a recuperare la sua funzionalità, anche se per ora limitata al modello sperimentale della malattia, ha aperto nuovi scenari per lo studio del trapianto di cellule staminali neurali non solo nel trattamento dell’ictus, ma anche in altri disturbi neurologici come, per esempio, la sclerosi multipla in forma cronico progressiva per cui è in atto un trial terapeutico con staminali.

X